La legge del terzo – Ruota di Firenze dopo estrazione del 25/02/2021

Prosegue la pubblicazione del primo ciclo di verifica della Legge del Terzo per la ruota di Firenze dopo l’estrazione del 25/02/2021.

Per conoscere la teoria e la statistica dietro la legge del Terzo, puoi leggere l’articolo “Sistemi Lotto: La Legge del Terzo“.

Dove ci eravamo lasciati

Ci eravamo lasciati con la tabella sulla Legge del Terzo relativa alla ruota di Firenze considerando le ultime 40 estrazioni e quindi, oggi pubblicherò la tabella dell’estrazione n° 41 del nostro ciclo di analisi per identificare i numeri con maggiori probabilità di estrazione secondo la Legge del Terzo.

Naturalmente il ciclo sarà concluso quando tutti i numeri nella tabella saranno stati estratti almeno una volta.

FIRENZE Estrazione numero 41
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15
2 0 1 1 3 4 1 1 2 1 1 0 2 1 1
16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30
1 6 2 2 1 4 2 0 0 3 2 1 2 2 3
31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45
2 2 2 4 5 1 3 1 3 3 2 4 1 1 6
46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60
7 4 1 2 2 2 0 6 3 1 1 1 3 2 3
61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75
3 3 9 2 4 2 1 2 2 2 3 2 0 3 1
76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90
3 2 1 1 2 2 3 2 4 3 2 0 5 1 5

Cambiamenti dall’estrazione precedente

Si, rispetto all’estrazione precedente, Firenze cancella il numero 3 dalla tabella e rimane con 7 numeri ancora da estrarre per la chiusura del ciclo dei 90 numeri. La ruota di Firenze continua a ad essere perfettamente in sintonia ed in media statistica rispetto alla Legge del Terzo poiché presenta solo 8 numeri ancora da estrarre.

Consigli di gioco

Per Firenze, nonostante vi siano ancora 7 numeri tra i quali ricavare un pronostico affidabile, concentrerei la mia attenzione su una terzina: 24 – 52 – 87. Ho scritto pochi giorni fa un articolo con i consigli di gioco e relativa spiegazione per la ruota di Firenze.

Alla prossima!

Legge del Terzo per le altre Ruote
Bari Cagliari Firenze Genova
Milano Napoli Palermo Roma
Torino Venezia Nazionale
Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *