La smorfia napoletana: il numero 30 – ’E ppalle d’o tenent (Le munizioni del tenente)

30. Le palle del tenente

Le “palle del tenente” (più spesso testicoli e molto meno frequentemente le munizioni) sono abbinate al numero 30 della Smorfia Napoletana. Capire come mai questa fu definita questa associazione non è così scontato ne semplice: forse perchè quando la Smorfia prese forma, le forze dell’ordine erano vite come persone con un forte carattere, coraggiose (si pensi al modo di dire per indicare le persone coraggiose, nel linguaggio di oggi “ha le palle“), oppure all’opposto, gli ufficiali erano talmente stanchi delle situazioni che dovevano affrontare che si erano (passatemi il termine) “rotti le palle“.

Incontrare in sogno proprio l’oggetto sella Smorfia Napoletana abbinato al numero 30, ossia le parti anatomiche di un tenente credo sia (non me ne vogliano i tenenti) fortunatamente molto improbabile.

Per giocare il numero 30 quindi, si dovrà porre attenzione ad altri dettagli di un sogno: una folla entusiasta o bellicosa è l’immagine che, se sognata, indica di giocare il numero 30. Anche sognare un muratore, delle lenzuola, zampe di animali o se si dovesse sognare di venire frustati.

Il numero 30 ha anche un legame con il concetto di tradimento: si pensi per esempio a Giuda che per 30 denari tradì Gesù.

Molto più vicino a noi: il numero 30 può essere il capogioco di coloro che sono nati nei mesi formati da 30 giorni.

Attualmente il numero 30 è anche il voto massimo ottenibile in un esame universitario.

Il 30 è parte delle seguenti terne pitagoriche (perfettamente giocabili al lotto):

  • 16 – 30 – 34
  • 18 – 24 – 30
  • 30 – 40 – 50
  • 30 – 72 – 78

In numerologia, il numero 30 simboleggia la creatività e l’ottimismo. Questo numero incoraggia e supporta la creatività.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *