La smorfia napoletana: il numero 22 – ’O pazzo (Il pazzo)

22. Il pazzo

’O pazzo, il pazzo, è abbinato al numero 22 nella smorfia napoletana.

Il pazzo in questo caso è inteso come la persona con problemi psicologici, per intenderci, quelle persone che venivano confinate nei manicomi o negli ospedali psichiatrici.

Nonostante il suo significato puro, ossia il vero matto, nel tempo la definizione si è comunque estesa alla vita di tutti i giorni.
Oggigiorno i matti ci circondano! Pensate per esempio quando siete in macchina e qualcuno a piedi vi attraversa all’improvviso la strada, oppure alla vettura dietro di voi che, magari stufa di rispettare il limite di velocità inizia a sorpassarvi in curva… la prima cosa che diciamo in queste situazioni è “questo è matto!”.

Sognare quindi un pazzo ci suggerisce di giocare il numero 22, ma anche trovarci nella vita reale e incontrare qualcuno che in una certa situazione fa qualcosa di folle.

Sognare un folle potrebbe significare una segreta necessità di uscire fuori dagli schemi; schemi che ci stanno opprimendo al punto da volerne fuggire poiché inibitori per la personalità.

In numerologia, le persone dominate dal numero 22 vengono identificate come dominatori, persone che riescono ad emergere rispetto a chi li circonda in modo deciso.

Altri significati per i quali si dovrebbe mettere in gioco il numero 22 sono: vedere una zuppiera, un soprabito o scrivere una lettera d’amore nonché riceverla.

Anche le seguenti parole sono abbinate al numero 22: animale, bombardamento, camino, capitale, cassetto, coppia, coro, corvo, denunciare, discordia, discorso, femmina, ferrovia, lavarsi, palude, parrocchia, parroco, partecipazione, partenza, provocare, pubblico, pugnalata, reperto, ronda, sacerdote, saziarsi, sbendare, scavare, scavo, sciroppo, sorbetto, sordo, tacchi, tramonto, tuorlo, turisti, uscire, vanga, vegliare, veranda.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *