La smorfia napoletana: il numero 10 – ’E fasule (I fagioli)

10. I fagioli

Nella smorfia napoletana ’E fasule (I fagioli) sono abbinati al numero 10.

Come abbiamo detto in altri post, la smorfia napoletana nasce dalla cultura povera delle campagne e quindi, considerando che a quei tempi i fagioli erano visti come un prodotto a basso prezzo e di facile reperibilità, è facile capire come questo alimento sia stato inserito a pieno titolo nella smorfia.

I fagioli erano considerati il miglior piatto della cucina povera ed erano il sostituto della carne per i poveri.

Il numero 10 va posto in gioco quando si sognano i fagioli; in questo caso però i dettagli non sono importanti (come lo sono per esempio per altri numeri come il numero 8) infatti, che i fagioli sognati siano secchi o cotti, a bagno o nella pasta o in qualsiasi altra configurazione, sarà sempre il numero 10 il nostro numero. Il numero 10 va giocato anche se si dovessero vedere dei fagioli in circostanze particolari della giornata.

Nella quotidianità il numero 10, complici anche le valutazioni scolastiche e l’ambizione, è visto come la cifra che più si avvicina alla perfezione; prendere 10 a scuola è il massimo a cui ambire.

Numerologicamente parlando invece, il numero 10 è il numero della pace.

Consideriamo anche questo altro spetto del numero 10 per capire anche simbologicamente la sua importanza: dopo il numero 9 viene il numero 10, il primo numero con la decina (quindi un nuovo inizio) ma è anche un ritorno alle origini in quanto composto da 1 e 0; il numero 1 è da dove tutto ha inizio e lo zero preso singolarmente non ha alcun valore.

Si pensi anche all’importanza biblica di questo numero: uno tra tutti gli esempi sono i 10 comandamenti o anche le 10 piaghe d’Egitto; da qui il numero 10 acquisisce anche un valore mistico.

Veniamo però a noi: quando va giocato il numero 10? Solo se sogniamo i fagioli o se li vediamo durante la nostra giornata? No, naturalmente. Si punta su questo numero quando sogniamo il Paradiso o di litigare e poi riappacificarci con le persone importanti della nostra vita. Il numero 10 è anche legato ad azioni come allargare, demolire, lucidare, la macellazione, e la torcia intesa come illuminare qualcuno facendogli luce per portarlo fuori dall’oscurità.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *